Infermiere a domicilio H 24 a Milano

Le ragioni per cui scegliere un infermiere a domicilio H24 a Milano invece di continuare a ricevere assistenza ambulatoriale, dal proprio medico di base o assistenza ospedaliera, sono davvero numerose.

Basta semplicemente contattare questo professionista e provare questa via alternativa per un determinato periodo di tempo, per rendersi conto che la propria qualità della vita non potrà che migliorare.

Infermiere a domicilio H 24 a Milano
Infermiere a domicilio H 24 a Milano

Infatti, questo professionista, è in grado di garantire un’assistenza continuativa, spalmata sugli orari che vanno a coincidere con la necessità del proprio paziente. Questo tipo di servizio si rivolge sia alle persone che sono affette da patologie croniche e degenerative, sia a persone anziane che non riescono a spostarsi continuamente verso una struttura, proprio perché hanno difficoltà a deambulare, sia verso tutte quelle persone anche giovani che magari hanno avuto un incidente o una problematica che le ha costrette ad una lunga riabilitazione. Tutti possono contattare un infermiere a domicilio per prendere accordi rispetto alla propria terapia. Uno dei casi più diffusi alla necessità di ricevere delle punture intramuscolari: a chi non è successo di vedersi prescrivere delle punture e di non sapere da chi farsele somministrare?

Andare ogni volta dal proprio medico, aspettare in sala d’aspetto, fare la fila, diventa davvero un lavoro.

Mettersi nelle mani di qualcuno che non si conosce chiedendogli questo favore, perché magari sa fare le punture, non è certo sicuro come affidare questo incarico ad un professionista della salute.

Lo stesso discorso può essere fatto per tutte quelle persone che hanno subito un intervento o hanno avuto un incidente e devono continuamente cambiare le medicazioni, disinfettando le ferite in maniera corretta, per non esporsi al rischio di infezione: se sei per questa tipologia di pazienti, hai mai preso in considerazione di contattare un infermiere a domicilio?

Ti risparmierebbe un sacco di spostamenti inutili, venendo a casa tua per somministrarti le cure adeguate.

Esistono anche tutta una serie di esami che magari devono essere fatti periodicamente, come i prelievi, gli esami delle feci, gli esami delle urine, e la somministrazione di determinati farmaci, ad esempio, che si possono svolgere tranquillamente a casa.

Basta semplicemente chiedere l’aiuto di un infermiere a domicilio che possa sollevare la persona dallo stress di doversi recare al pronto soccorso o in un ambulatorio per ricevere una prestazione che spesso viene erogata in ritardo e causa problemi dal punto di vista organizzativo. Se abbiamo un parente anziano, che fatica deambulare, che si trova nella necessità di dover recarsi spesso dal medico di base per una terapia, potrebbe essere comodità nostra assumere un’infermiera a domicilio, di modo che la persona non autonoma possa diventare tale e non debba sentirsi vincolata ad aspettare i nostri ritmi nostri orari per poter essere accompagnata. In questo modo si risparmia tantissimo tempo, molto stress e soprattutto il paziente tende reagire in maniera positiva proprio perché si sente seguito in casa propria senza dovere cambiare le sue abitudini, senza dover affrontare il disagio di ritrovarsi in un posto sconosciuto per lungo tempo.